Ultime recensioni

lunedì 7 maggio 2018

[Review] L'angolo dei manga - Faith #2, Cells at work! #1, Lord of Burger #1

Buondì readers,
con gli ultimi arrivi da parte di Star Comics non potevo non aggiornare la rubrica L'angolo dei manga con due nuove recensioni Star Comics ed una Bao Publishing!




Come sempre, le mie recensioni sono spoiler free, ma per evitare del tutto gli spoiler nel titolo del post troverete sempre il numero del volume a cui fa riferimento la mia opinione e cliccando sulla pagina Libri, nella barra in alto, potete trovare le recensioni dei manga e dei fumetti in ordine di titolo e volume.




Titolo: Faith (vol. 2)
Autore: Jody Houser, Francis Portela, Marguerite Sauvage, Andrew Dalhouse
Casa Editrice: Star Comics
Testata: Valiant
Prezzo: 8,90 €/volume
Link Amazon: https://amzn.to/2rnvrYH

Nelle puntate precedenti:


In una città assediata da robot, alieni, mostri, e ancora peggio… celebrità, c’è solo una donna su cui la gente di Los Angeles può contare: l’eroina stratosferica di nome Faith! Aspirante reporter di giorno e infaticabile nemica del crimine di notte, Faith ha affrontato con disinvoltura ogni ostacolo sul suo cammino, tipo non rispettare le scadenze al lavoro, avere il fidanzato a mezzo mondo di distanza e trovare gli arretrati mancanti nella sua collezione di fumetti! Ma, a sua insaputa, Faith si appresta a scontrarsi con l’unica forza che non si aspettava: un nuovo super cattivo deciso a farla fuori una volta per tutte! Chi si nasconde dietro la maschera del suo nuovo rivale… e potrebbe rivelarsi l’unica persona in grado di rendere Faith inoffensiva?


Io ADORO Summers, o meglio Faith, la blogger supereroina di Los Angeles! Faith non ha nulla da invidiare ai più conosciuti supereroi americani: è una donna coraggiosa, con un cervello niente male.. e poi blogger/aspirante report e super nerd, come si fa a non adorarla?
Questo secondo volume racchiude 4 diverse storie:

Intrighi in California
Dopo l'attacco di di alcuni sicari alla redazione di Zipline, dove Faith lavora sotto falso nome (Summers Smith), anche il suo amico e collega Jay ha scoperto la sua verà identità, ma farà di tutto per coprirle le spalle, anche fornirle una nuova divisa.

"Sarebbe stato il mio lavoro ideale se non avessi avuto i superpoteri. Ora è un modo per nascondersi in piena vista."

Il suo più grande nemico
Una star del cinema internazionale non vede l'ora di conoscere ed incontrare Faith (diciamo che assomiglia vagamente a Chris Evans e mi sono immersa nel pieno della storia *-*), ma si rivelerà un cattivissimo che cerchera di ucciderla per far sbocciare la sua carriera di supercriminale.

Crimine al Comic-Con
Faith partecipa al Comic-Con come una semplice cosplayer ma al suo fianco avrà Archer, alla sua prima convention. Archer è il ragazzo con cui esce, non lo definisce ancora fidanzato ma sono una coppia perfetta, nella vita di tutti i giorni e durante i combattimenti.
Faith sarà una fantastica guida per il suo amico neofita, anche se alcuni furti subuti durante la convention sembrano un po' sospetti.

Doppia sfiga
Cosa succederebbe se ci trovassimo di fronte a due Faith uguali e identiche? Sicuramente una sarà la malvagia... ma sarà proprio così? Eppure Faith non si perderà d'animo neanche quando dovrà affrontare se stessa.

Non posso rivelarvi di più sulle trame perchè si intersecano fra loro e non voglio farvi troppi spoiler, ma spero di avervi incuriosito abbastanza. Le avventure di Faith sono sempre emozionanti, la lettura scorre veloce tra dialoghi divertenti ed disegni fantastici. Impossibile non consigliarvelo, specialmente alle ragazze amanti dei supereroi, questo fumetto (ed in particolare le prime due storie) sono dedicate a voi!





Titolo: Cells at work! Lavori in corpo (vol. 1)
Autore: Akane Shimizu
Editore: Star Comics
Pagine: 176
Prezzo: 4,50 €
Link Amazon: http://amzn.to/2HNLC8t


Il corpo umano è una macchina complessa in cui una miriade di componenti deve svolgere il proprio compito in perfetta sincronia. Nel bel mezzo di quest’attività frenetica, un giovane e inesperto globulo rosso alle prese con la sua prima consegna di ossigeno scopre che uno degli incarichi più importanti è la difesa dagli aggressori esterni... il lavoro dei globuli bianchi!
Volete saperne di più riguardo a pneumococchi, allergia, influenza e abrasioni? Allora non perdetevi il primo, esilarante volume di questa serie-rivelazione che mescola ironia, azione e combattimenti in pieno stile shonen! 



Appena ho ricevuto la mail da parte dell'ufficio stampa di Star Comics mi sono venuti gli occhi a cuoricino! Avete presente Siamo fatti così, il cartone animato andato in onda negli anni '90 dove insieme a Pierrot, Pti, Grosso e Pierrette esploravamo il corpo umano all'interno? Ecco, Cells at work! Lavori in corpo è la versione manga, rivista, più cruda, nei disegni e nel linguaggio, ma assolutamente adatta ai ragazzini degli anni '90 che hanno ancora a cuore le piastrine, i globuli bianchi e rossi, i neurotrasmettitori e quant'altro.

In questo primo volume di Cells at work! seguiamo le vicende di una giovane globulo rosso alla sua prima consegna di ossigeno all'interno del corpo che la ospita. Semplice vero? Assolutamente no, l'arrivo dei pneumococchi le bloccherà la strada, ma ci saranno i globuli bianchi ad aiutarla, specialmente il globulo bianco 1146 (non chiedetemi perchè, ma già dalle prime pagine ho iniziato a shipparli subito!!). Sarà lunga la strada verso i polmoni ed il giovane globulo rosso incontrerà altri abitanti del corpo umano, come le dolcissime piastrine, gli affascinanti ma inquietanti macrofagi, gli aggressivi linfociti T killer e tanti altri.

Come vi dicevo prima, i disegni sono abbastanza crudi (nulla a che vedere con il vecchio cartone animato), ma li ho trovati molto istruttivi e la rappresentazione dei personaggi e degli eventi è fantastica (mi ha divertito molto come hanno rappresentato l'allergia). I dialoghi non sono particolarmente impressionanti, molto semplici e simpatici ma poco divertenti. Non posso che consigliarvi con tutto il cuore la letture di questo piccolo gioiello, o vi piacerà o no, non c'è via di mezzo.





Titolo: Lord of Burger (vol. 1)
Autore: Alessandro Barbucci, Christophe Arleston
Casa Editrice: Bao Publishing
Prezzo: 10,00 €/volume


Alessandro Caprese è uno chef tre stelle Michelin il cui ristorante, Il giardino delle spezie, è uno dei templi più sacri della gastronomia parigina. Ma qualcuno ha deciso di giocargli un bruttissimo scherzo... Toccherà ai figli, niente affatto interessati all'attività del padre, tenere a galla il famoso ristorante, cercando di non perdere il prestigio conquistato dal geniale genitore e di non farsi pignorare tutto dalle banche. Tra umorismo, alta cucina, dinamiche familiari e mistero, questa creazione del celebrato sceneggiatore francese Christophe Arleston e del grande Alessandro Barbucci (che ne curerà anche i disegni, a partire dal secondo volume) conquista per la freschezza e l'originalità dell'impianto e la struttura della narrazione.


Quando scoprono la morte accidentale del padre, un grande chef proprietario del prestigiosissimo ristorante Il Giardino delle Spezie, Ambre, appassionata dell'arte della spada, e Arthur, un ragazzo ribelle che preferisce lavorare nei frivoli fast food, dovranno rimboccarsi le maniche e mandare avanti la loro eredità, totalmente impreparati nel mondo dell'alta gastronomia, non senza qualche piccolo problema.


Avevo scovato questo volumetto in sconto l'anno scorso allo stand Libraccio a Tempo di Libri ed ero curiosissima di leggere finalmente un fumetto Bao Publishing. La storia mi è piaciuta molto, i disegni sono favolosi e zuccherini (qui a lato potete trovare alcune tavole), peccato però scoprire che è impossibile recuperare gli altri volumi, da quanto ho capito mai pubblicati in Italia. Lord of Burger è una commedia culinaria che promuovo a pieni voti, un vera prelibatezza *-*  Vorrei tanto consigliarvela ma non sono riuscita a capire se è stato pubblicato il volume integrale della serie o meno.


Spero vi siano piaciute le chiacchiere su questi volumi!
Al prossimo post =)






Ti potrebbero interessare:


Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.