lunedì 7 novembre 2016

[Review] The Elite, di Kiera Cass

Buongiorno booklover e buon lunedì!
Inizierei questa nuova settimana condividendo con voi uno dei sogni tipici delle bambine (e naturalmente anche mio, anche se bambina non lo sono più da diverso tempo): essere una principessa. Chi non ha mai sognato di indossare quei sfarzosi e bellissimi vestiti, pieni di luminose pietre preziose ed accompagnate da un bellissimo principe, in un palazzo enorme e festoso?

Con questo bel pensiero che mi frullava per la testa, ho ripreso in mano la serie The Selection, mi mancavano troppo America, Maxon e la vita di corte. Eccovi quindi la mia personale opinione su The Elite, il secondo capitolo della serie distopica/principesca The Selection, di Kiera Cass.




Dopo le prime, durissime prove della Selezione, a Palazzo sono rimaste solo sei ragazze. Una di loro sposerà il principe Maxon e conquisterà la corona. America Singer è la favorita, eppure non è felice. Il suo cuore, infatti, è diviso tra l’amore per Maxon e quello per Aspen, l’amico di infanzia. Insieme al principe, America può vivere la favola che ha sempre sognato. Ma è davvero ciò che vuole? Confusa, chiede tempo per riflettere e si allontana da Maxon… Una decisione che potrebbe costarle molto cara. Perché nel frattempo la Selezione continua, più feroce che mai.


ALLERTA possibili SPOILER per chi non avesse letto ancora il primo libro (The Selection)!


Cosa vuole davvero America Singer? Aspira così tanto a diventare la Principessa oppure partecipare alla Selezione è stato solo un capriccio e adesso ha capito che essere una Uno non è così bello come immaginava?

La Selezione si fa sempre più ardua: America, Marlee, Celeste, Kriss, Natalie e Elise sono le uniche partecipanti alla Selezione e Maxon deve scegliere, deve imparare a conoscere queste splendide ragazze e capire quale fra loro è la più portata a diventare una Principessa.
Anche il Re e la Regina iniziano a conoscere la loro futura nuora, devono capire se "tifare" per la più elegante, per quella che riesce a stare meglio di fronte alle telecamere o quella che ha rubato il cuore di Maxon, anche se è la più imprevedibile. Perchè si, tutti sanno che America è la preferita di Maxon, l'unica che riesce a tenergli testa, l'unica che riesce a fargli aprire il cuore e sentirsi dichiarare l'amore.

Ma America è combattuta: Maxon stravede per lei e lei è sempre più interessata alla vita di Palazzo, ai suoi ricevimenti, alle conoscenze con il resto del mondo, ma gli attacchi dei Ribelli si fanno sempre più forti e inaspettati e la paura è sempre tanta; d'altra parte l'amore per Aspen, l'ex fidanzato (segreto) che aveva in Carolina e con cui è stata per 2 anni, è sempre radicato nel suo cuore, ed averlo lì vicino, come guardia a Palazzo, le permette di vederlo e di condividere con lui qualche bacio rubato. Perchè non può nascere l'amore tra una guardia di Palazzo ed una delle ragazze della Selezione, tutto questo viene visto come tradimento ai danni dei regnanti, ma qualcuna purtroppo ci casca, chi tradisce è punito con la morte e sarà uno dei momenti più duri per America, difficile da superare.


"Com'è essere innamorati?" chiese. 
Una parte di me si risentì. Perchè non faceva a me quella domanda? E poi rammentai che, per quanto ne sapeva May, io non ero mai stata innamorata. 


Tra balli, feste organizzate a Palazzo, incontri con i regnanti di altri paesi ed i continui e sempre più pesanti attacchi dei Ribelli, la vita a Palazzo è frenetica per America, che dovrà scegliere: Maxon o Aspen? Amicizia, amore o strategia?




The Elite, se mi passate il termine, è un romanzo di transizione: in questo nuovo capitolo della saga The Selection non avvengono grossi ed epocali cambiamenti, aleggia lo "spettro" delle eliminazioni ma alla fine, senza svelarvi troppo, ce ne sarà solamente una.

Ci sarà una lotta sentimentale tra i due spasimanti di America, tra Aspen, il dolce e segreto primo amore, che, per quanto abbia dalla sua parte un sentimento lungo 2 anni, deve vedere America in gran segreto, perchè assai vietato dalle regole del paese, a differenza di Maxon, il Principe, il "premio" della Selezione, nonostante abbia dalla sua tutto il tempo che vuole da dedicare a America, per farle tutti i regali e le sorprese, non conosce il suo rivale "in amore". sa solo che America è combattuta e confusa.
L'amore e i sentimenti sono la chiave di questo romanzo: America crede ma ha anche paura dell'amore, vuole Maxon tutto per sè ma lo allontana appena utilizza il potere delle Corona, il potere della legge. Quando, infine, vengono chiariti i problemi, vuole nuovamente Maxon a sè, ma lui, non essendo più sicuro del sentimento di America nei suoi confronti (e diciamolo, avendo paura di "rimanere a bocca asciutta" con la Selezione), inizia a conoscere meglio le altre ragazze e ad intrattenersi molto di più con loro.

Lo scontro tra Aspen e Maxon mi ricorda molto lo scontro sentimentale di Katniss nella scelta tra Gale e Peeta: da una parte l'amicizia e l'amore fraterno, dall'altra la strategia e la scintilla che scocca a prima vista. In Hunger Games ero #teamPeeta, in The Selection sono #teamMaxon (mio Principe caro, vedi di non deludermi!).





Il Re e la Regina sono due personaggi a mio avviso totalmente opposti. Lei ha vinto la Selezione precedente e conosce le procedure e le paure che aleggiano a Palazzo in questo periodo. Prima di questo secondo romanzo, la Regina non ha voluto intrattenere particolari rapporti con le ragazze, aveva paura che si sarebbe affezionata troppo alla Selezione e voleva risparmiare la conoscenza solo all'Elite. E' una donna a modo, una madre delicata e dolce, una Regina totalmente innamorata del suo Re e del suo Principe. Nel breve scambio di parole con America, riusciamo ad intendere che è una delle sue preferite, anche se non sempre America riesce a far uscire la Principessa che è in lei.
Adoro la Regina, ma odio il Re, un uomo scaltro, stratega e crudele. Non posso dirvi molto, perchè il suo vero personaggio verrà fuori da metà romanzo in avanti, state attente!

Lo stile della Cass è scorrevole e leggero, ho divorato The Elite in un paio di giorni e sono "affamata" del seguito. Nonostante io continui a preferire The Selection, come vi ho detto all'inizio, leggere The Elite non è stata una perdita di tempo e spero la storia, con i volumi seguenti, cresca di phatos e di azione.



DATI TECNICI

Titolo: The Elite
Autore: Kiera Cass
Casa Editrice: Sperling&Kupfer
Pagine: 299
Data di pubblicazione: 28 gennaio 2014
Prezzo: 17,90 €
Link Amazon: http://amzn.to/2jRAXAs

Serie:
0.1. The Queen (prequel), racconto breve
0.2. The Prince (prequel), racconto breve
2. The Elite
2.1 The Guard, racconto breve
2.2 The Favorite, racconto breve
3. The One
3.1 The Epilogue, racconto breve
4. The Heir
5. The Crown 






Ti potrebbero interessare:


Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...