Ultime recensioni

martedì 13 febbraio 2018

[Novità in libreria] Uomini che restano, Sara Rattaro

Sara Rattaro, una delle scrittrici italiane più amate, racconta, con questo suo nuovo romanzo, le paure e le speranze, le illusioni e gli smarrimenti di fronte alle traiettorie imprevedibili dell'esistenza; gli affetti tenaci, gli amici nuovi e quelli di sempre e gli amori che non fanno promesse a metà: da oggi nelle librerie potete trovare il nuovo romanzo di Sara Rattaro, Uomini che restano.




Titolo: Uomini che restano
Autore: Sara Rattaro
Editore: Sperling&Kupfer
Data di pubblicazione: 13 febbraio 2018
Pagine: 264 
Prezzo: 16,90 €


All’inizio non si accorgono nemmeno l’una dell’altra, ognuna rapita dal panorama di Genova. Fosca e Valeria s’incontrano per caso, sul tetto di un palazzo dove entrambe si sono rifugiate nel tentativo di sfuggire al senso di abbandono che a volte la vita ti consegna a sorpresa, senza chiederti se ti senti pronta. Fosca è scappata da Milano e dalla confessione scioccante con cui suo marito ha messo fine in un istante alla loro storia, una verità che per anni ha taciuto a lei, a tutti, persino a se stesso. Valeria nasconde sotto un caschetto perfetto e un sorriso solare i segni di una malattia che sta affrontando senza il conforto dell’uomo che amava, perché lui non è disposto a condividere con lei anche la cattiva sorte. Quel vuoto le avvicina, ma a unirle più profondamente sarà ben presto un’amicizia vera, di quelle che fanno sentire a casa. Perché la stessa vita che, senza preavviso, ti strappa ciò a cui tieni, non esita a stupirti con tutto il buono che può nascondersi dietro una fine. 


Sara Rattaro è nata a Genova. Laureata in Biologia e in Scienze della Comunicazione, ha lavorato come informatore farmaceutico prima di dedicarsi completamente alla sua grande passione, la scrittura. È autrice di romanzi accolti con grande successo da librai, lettori e critica, e tradotti in nove lingue: Sulla sedia sbagliata, Un uso qualunque di te, Non volare via (Premio Città di Rieti 2014), Niente è come te (Premio Bancarella 2015), Splendi più che puoi (Premio Rapallo Carige 2016), L’amore addosso e Il cacciatore di sogni, il suo primo libro per ragazzi. È docente di Scrittura creativa presso l’Università degli studi di Genova. 






2 commenti:

  1. Prima che l'anno volgesse al termine, ho letto Un uso qualunque di te. E nonostante la brevità mi è sembrata una storia davvero meravigliosa e intensa. Non sapevo dell'uscita di questo suo nuovo romanzo, ma lo prenderò in considerazione :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho letto nulla di Sara Rattaro ma tutti me ne parlate molto bene, devo recuperare!

      Elimina

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.