Ultime recensioni

lunedì 25 giugno 2018

[Review] Red, di Isabelle Ronin

Buondì lettori e buon lunedì,
la parola "pancake" vi dice niente? Eh si, dopo avervi fatto venire l'acquolina in bocca con le foto su Instagram, oggi vi parlo di Red, il nuovo fenomeno Wattpad di Isabelle Ronin uscito i primi di giugno per Mondadori. Una storia d'amore tormentata di due giovani dal passato per nulla semplice che si trovano a convivere.




Titolo: Red
Autore: Isabelle Ronin
Editore: Mondadori
Data di pubblicazione: 5 giugno 2018
Pagine: 288
Prezzo: 17,90 €


Una discoteca. Una serata folle. Un vestito rosso fuoco.
Uno scambio di sguardi. Questione di attimi. Attimi in cui tutto, all’improvviso, cambia. Così inizia la storia di Caleb e Veronica.
Lei, ventun anni, è sola al mondo e per un tragico gioco del destino si ritrova contemporaneamente senza soldi e senza casa. Disperata, decide di affogare tutta la tristezza in un’ultima notte di sfrenato divertimento. Non immagina certo che di lì a poco incontrerà un ragazzo bellissimo che le offrirà la possibilità di risollevarsi e allo stesso tempo le stravolgerà l’esistenza.
Lui, fino a quella notte, pensava di avere già tutto quello che un ventenne può desiderare. Ricco, adorato da tutti, un futuro brillante davanti a sé. Ma non appena posa lo sguardo su “Red”, la ragazza dal vestito rosso fuoco, per la prima volta nella sua vita sente di desiderare qualcosa, o meglio qualcuno, con tutto se stesso.
Senza pensarci due volte, si offre di aiutarla e le propone di trasferirsi a casa sua. E la ragazza, pur riluttante, accetta.
Fidarsi delle persone non è facile per lei. Troppe volte è stata delusa e ferita. Ma quel ragazzo sembra diverso. È come il sole, caldo e luminoso, ed è difficile non desiderare stargli vicino.
Inizia così la loro convivenza, tra i tentativi di Veronica di tenere lontano il ragazzo che l’ha condotta fuori dalle tenebre e quelli di Caleb di scalfire l’armatura che lei si è costruita negli anni per proteggersi. Perché di una cosa è certo: vuole fare parte del mondo di Red, vuole conoscere tutti i segreti nascosti dietro ai suoi occhi da gatta e trasformare il fuoco che sente bruciare in lei in un incendio indomabile.

"Sicura di volerlo sapere?" domandò in tono allusivo. "Non credo tu sia pronta a sentirlo"
Il mio cuore cominciò ad accelerare. Mi fissò le labbra prima di puntare gli occhi nei miei. "Oppure si?"
Questo era troppo. "Pancake" mormorai.
Era la nostra parola in codice per dire: "Andiamocene da qui e facciamo qualcosa insieme".
Caleb intrecciò le dita alle mie. "E vada per i pancake!"


Se siete pieni di pregiudizi in merito ai romance, potete tranquillamente abbandonare questi lidi perchè Red, come molti del suo genere è pieno di clichè carini e divertenti che sicuramente avrete letto in altri romanzi, ma se volete leggere una storia senza pretese ed innamorarvi dei protagonisti, non vi resta che continuare a leggere.




L'incontro tra Caleb e Veronica è emozionante e fugace. La discoteca è il luogo perfetto per Caleb, sexy donnaiolo, per affascinare le ragazze e portarle a casa, ma è stufo di questa passione da una notte e via, vuole qualcosa di più duraturo, vuole sentirsi bruciare dentro. Sta per uscire quando una ragazza con un vestito rosso e movenze seducenti lo incanta sulla pista da ballo.
Veronica è lì per divertirsi, l'ultima sera in cui vivere spensierata perchè, dal giorno dopo, non avrà più una casa dove rifugiarsi.

Caleb è attratto dalle donzelle in difficoltà e Veronica ne è la prova. La accoglierà nel suo appartamento, abbastanza grande per entrambi, ma la convivenza non sarà semplice. Veronica non si fida più degli uomini, la delusione più grande è stata suo padre e lei e sua madre ne hanno sempre subito le conseguenze. Caleb è il playboy in assoluto della scuola, conosciuto da tutti ed andato a letto con tutte, o quasi. Veronica accetta reticente la proposta di convivenza, anche se non vuole sentirsi in debito. Continuerà a lavorare per potersi permettere un appartamento tutto suo, ma nel frattempo si offre di pulire casa e preparare la cena.
La convivenza sarà difficile anche per Caleb, affascinato da Red, la "sua" Red, quella ragazza che con un solo sguardo gli ha fatto perdere la testa, quella ragazza che continua a rifiutarlo ed allontanarlo, anche se lui è convinto stia reprimendo i suoi veri sentimenti.


Il cuore mi batteva forte ogni volta che sorprendevo Caleb a guardarmi o se accidentalmente mi sfiorava la mano.
Qualcosa nel modo in cui mi osservava mi metteva in agitazione. Era una sensazione che non mi piaceva. Di colpo mi sentii esposta e vulnerabile.

Red di Isabelle Ronin è uno young adult dolce e per nulla pretenzioso, racconta una storia romantica, la ricerca del primo amore, il combattimento per la fiducia negli altri ed in se stessi.

Per quanto l'insta-love non mi faccia impazzire, mi sono innamorata dei protagonisti, dolci, teneri, ingenui nei confronti dell'amore, quello con la A maiuscola.
Veronica è una ragazza semplice ma con un passato pesante e cupo alle spalle, il padre usava violenza sulla madre, che però aveva troppo a cuore la famiglia per poterla abbandonare. Veronica è così cresciuta dubitando degli uomini, creandosi una barriera per proteggersi e l'incontro con Caleb le metterà paura, incontrerà una gentilezza a cui non era abituata e dovrà affrontare l'amore e la fiducia, sentimenti che le erano estranei da molto tempo.
Caleb è testardo, arrogante, abituato ad ottenere sempre ciò che desidera, abbastanza ricco di famiglia, tanto da abitare in un appartamento suo nonostante non lavori e vada ancora al college. Le ragazze gli cadono ai piedi, non deve sforzarsi nel corteggiamento ed è per questo che rimane affascinato da Red, misteriosa ragazza che non si fa mettere i piedi in testa. Anche lui ha un passato cupo alle spalle, farebbe di tutto per sua madre e suo fratello.
Più stanno insieme Caleb e Veronica e più non possono fare a meno l'uno dell'altra.
La storia principale racconta appunto di Veronica e Caleb, ma si affiancheranno a loro anche altri personaggi, che vivono l'amore a modo loro, a volte pieno di bugie, di risentimento, di manipolazioni.

La storia dei pancake è una chicca che non voglio svelarvi, anche se più in su trovate una citazione presa dal libro che svela qualcosa.

La scrittura di Isabelle è molto semplice e lineare, utilizza poche descrizioni, inserite nei punti giusti del romanzo e molti dialoghi, che rendono la narrazione veloce e scorrevole.
I POV variano molto, principalmente abbiamo i POV di Veronica e di Caleb, ma verso la fine del romanzo ci sono anche due capitoli raccontati dai POV di due personaggi che conosciamo appunto verso la fine ma che si fanno proprio odiare.

Red è il primo di una duologia, quindi ha un finale molto sospeso ma non propriamente strappalacrime. Nei prossimi giorni dovrebbe uscire il seguito e sono curiosa di sapere come continua la storia.


ringrazio la Mondadori per la copia omaggio e per i delizioni pancakes *-*

Red, di Isabelle Ronin è perfetto da leggere sotto l'ombrellone, affronterete l'amore, la fiducia negli altri, l'amicizia nata per puro caso con gli occhi di due ragazzi dolci che vogliono dimenticarsi il passato triste che li accompagna.




1 commento:

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.