Ultime recensioni

martedì 12 febbraio 2019

[Review] Odio i lunedì, di Jessica Brody

Buon martedì lettori,
oggi vi propongo la recensione di una commedia young adult molto carina e simpatica, che nonostante non spicchi per originalità, fa passare qualche ora con il sorriso sulle labbra. Oggi vi parlo di Odio i lunedì, di Jessica Brody, uscito qualche mese fa per Rizzoli.




Titolo: Odio i lunedì
Autore: Jessica Brody
Editore: Rizzoli
Data di pubblicazione: 23 ottobre 2019
Pagine: 549
Prezzo: 18,00 € (8,99 € ebook)
Link Amazon: https://amzn.to/2RQqPpa


Il lunedì non piace quasi a nessuno, ma quello di Ellie è un vero e proprio incubo. Non fa in tempo ad arrivare a scuola che in tasca ha una multa per semaforo rosso; non ha studiato un'acca e la prof di Storia le regala un test a sorpresa; deve parlare davanti a tutta la scuola, ma per una reazione allergica ha le labbra gonfie come un canotto; la sua famiglia sembra partita per la tangente e con Owen, suo miglior amico da sempre, oggi proprio non c'è verso di capirsi. E infine il colpo di grazia: Tristan, il suo meraviglioso e da tutte invidiatissimo fidanzato, la scarica. Che bello sarebbe avere un'altra occasione per evitare tanti disastri e far cambiare idea a Tristan Ed ecco che, per magia, il suo desiderio viene ascoltato, perché quando l'indomani mattina Ellie si sveglia, è ancora lunedì. E lo sarà per altre cinque volte, in cui Ellie proverà di tutto per non farsi scaricare, e un nuovo inizio dopo l'altro, mentre tutte le cose scivolano correttamente al loro posto, Ellie comincia a capire nuove cose su se stessa e sui suoi più profondi desideri.





Ellison Sparks passerà il peggior lunedì della sua vita, sia a scuola che nella sfera privata, tra litigi con famiglia, fidanzato e migliore amico. Abituata a pianificare sempre tutto per non trovarsi impreparata alle situazioni, studentessa perfetta, con la sua famiglia alla "Mulino Bianco" ed un fidanzato perfetto, Ellie vedrà tutti i suoi programmi crollarle addosso. Tra il messaggio del suo ragazzo che la sveglia di prima mattina con la classica frase "dobbiamo parlare", che non prospetta mai nulla di buono, e la reazione allergica proprio durante il discorso per l'elezione di presidente e vicepresidente dell'istituto, sarà per lei un lunedì terribile.
E se a fine serata un desiderio le farà ricominciare la giornata dall'inizio? Ellie entrerà in un loop temporale che la porterà a vivere diverse volte la stessa giornata, ad aggiustare i guai facendola diventare una giornata perfetta. Ma riuscirà poi ad uscire da questa spirale infernale di soli lunedì?



"Non puoi continuare a cambiare te stessa per far piacere a un ragazzo. Se lui non ama quello che sei allora non ne vale la pena."



A colpirmi subito di Odio i lunedì è stato sicuramente il titolo! So di non essere l'unica ma ho un odio innato per i lunedì, vorrei tanto non esistessero (anche se mi basterebbe solamente poter iniziare la settimana lavorativa dal pomeriggio del lunedì ;-). Anche la copertina però ha fatto del suo meglio per invogliarmi nella lettura, mi chiedevo cosa poteva riguardare il Luna Park con l'odiare i lunedì, ma lo scoprirete nella lettura ^-^

Vero che Odio i lunedì non spicca di originalità, il ripetersi dello stesso giorno è stato ripreso da diversi libri e film, ma nel suo essere uguale come idea, l'ho trovato un romanzo molto interessante e divertente e sì, anche originale. Attraverso le scelte di Ellie ed il suo loop temporale, il romanzo manda due messaggi molto importanti per i ragazzi: innanzitutto dobbiamo capire che non bisogna per forza fare tutto (nel caso di Ellie, far parte della squadra di softball, essere vicepresidente a scuola, essere la fidanzata perfetta ed una studentessa modello), dobbiamo dedicarci a ciò che davvero ci fa stare bene e ci piace, non a quello che gli altri vogliono per noi; e poi dobbiamo essere noi stessi e non cambiare per piacere agli altri, mai soffocare la nostra natura, i nostri gusti per piacere agli altri, che sia la famiglia o il fidanzato.

Nonostante le oltre 500 pagine, Odio i lunedì si legge molto facilmente, avremo tutto il tempo di criticare alcune scelte discutibili di Ellie, simpatizzare per Owen, il migliore amico, ed odiare Daphne, la cheerleader antipatica regina della scuola. Lo stile di Jessica Brody è molto scorrevole e semplice e la storia non risulta mai noiosa e, nonostante i lunedì ripetitivi, ogni lunedì sarà diverso dal precedente, ci saranno lunedì che vi faranno sognare, infuriare o divertire.

I personaggi sono ben caratterizzati. Ellie è una ragazza molto ironica ed autoironica, ma anche insopportabile e a volte egoista. Maturerà molto all'interno del romanzo ed alla fine scopriremo una Ellie molto diversa dal primo lunedì. Il personaggio che ho apprezzato di più nel romanzo è Owen il dolcissimo migliore amico di Ellie. Ci vengono raccontati con diversi flashback molti episodi della loro iniziale amicizia e di come, con l'andare degli anni, Ellie si è piano piano allontanata da lui.





Odio i lunedì di Jessica Brody è una simpaticissima commedia adolescenziale superconsigliata per vivere qualche ora in spensieratezza nei panni di una adolescente troppo presa dal futuro che dimentica di essere se stessa.


Punto di forza: stile di scrittura fresco e leggero, fanno volare le 550 pagine
Punto di debolezza: non ne ho trovati




2 commenti:

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.