Ultime recensioni

venerdì 29 maggio 2020

[Recensione] La verità è che non ti odio abbastanza, di Felicia Kingsley

Buon venerdì amici lettori,
sabato scorso ho terminato tutto d'un fiato la lettura di "La verità è che non ti odio abbastanza", il penultimo romanzo di Felicia Kingsley e sono prontissima a leggere "Prima regola: non innamorarsi" in uscita il 1 giugno. Ma prima vi lascio la mia recensione!



Titolo: La verità è che non ti odio abbastanza
Autore: Felicia Kingsley
Editore: Newton Compton
Pagine: 416
Prezzo: 10,00 € (5,99 € ebook)
Link Amazon: https://amzn.to/33gDLeJ

Lexi è una principessa, non delle favole, ma dell’Upper East Side. La sua vita perfetta da facoltosa ereditiera di un impero finanziario scorre tra feste esclusive e shopping sfrenato nel quartiere più lussuoso di New York. A ventisette anni ha già la certezza di un futuro luminoso, di aver vinto la partita, almeno finché un affascinante sconosciuto non le cambia le carte. Il principe azzurro? No, è Eric Chambers, detective di punta dell’FBI, che sta indagando su una truffa miliardaria in cui è coinvolta la famiglia Sloan, venuto a spodestarla dal suo trono. Tanto attraente quanto ruvido e poco disponibile, Eric la reputa viziata e superficiale, e la tratta con distacco e indifferenza. Tra i due è subito guerra. Con tutti i suoi beni confiscati, Lexi si ritrova in mezzo a una strada da un giorno all’altro, ma lei non ha nessuna intenzione di rimanerci. Anzi! Se Eric le ha tolto tutto, dovrà essere lui ad aiutarla e Lexi non accetterà un no come risposta, almeno finché non sarà riuscita a riabilitare il nome della sua famiglia, anche perché lei sarebbe una preziosa risorsa per le indagini. Riusciranno l’ereditiera che cuoce i toast usando il ferro da stiro e l’integerrimo detective di Brooklyn a collaborare senza scannarsi? O senza… innamorarsi? 

«L'ho saputo dal momento che ti ho vista alla mia porta, che saresti stata un mare di guai». 


"La verità è che non ti odio abbastanza" è il terzo romanzo di Felicia Kingsley che leggo ed ormai posso fidarmi totalmente della sua scrittura e della storia che ci vuole narrare. Ovviamente anche con questo romanzo ha fatto centro! Per quanto sia diverso dagli altri per la sua vena investigativa, Lexi ed Eric hanno fatto scintille!

Nel ricchissimo Upper East Side, Lexi Sloan ha una vita perfetta: dopo aver studiato a Georgetown, fidanzata da anni con un futuro governatore, un consistente fondo fiduciario, futura proprietaria della Sloan Security, con due migliori amiche Becca e Jem che la adorano e le stanno sempre accanto è scura che nulla può andare storto.

Lo scandalo però è dietro l'angolo: la sua famiglia viene accusata di truffa multimiliardaria, ergo beni congelati, conto e carte bloccate, chiusa fuori di casa, messa letteralmente alla porta da chi prima partecipava con molta invidia alle sue feste; Lexi si ritrova di punto in bianco a non possedere nulla.
Chiunque si sarebbe fatto prendere dallo sconforto ma non Lexi Sloan! Se il detective dell'FBI Eric Chambers le ha tolto tutto, spetterà a lui riabilitare il suo nome. Dall'Upper East Side a Red Hook il viaggio in metropolitana non è dei più semplici. Decide però di piantonare casa del detective Chambers finchè non le darà un posto dove stare e non sistemerà la situazione.
In un continuo battibecco nascerà tra loro una strana collaborazione: Lexi darà a Eric alcune informazioni interessanti sulla vita dello zio Raff, l'amato zio che ha combinato tutto il casino, lui in cambio le darà un posto dove stare. Sarà l'unica collaborazione che nascerà tra i due?


"Eric è tutto quello che ho sempre pensato avrebbe dovuto essere un uomo: deciso, sicuro, ma anche premuroso e attento. È come se ascoltasse ogni mio brivido, ogni mio respiro, ogni gemito per assecondarlo. Capisce quando voglio essere toccata, quando voglio essere baciata e così io con lui. L’unica parola che mi viene in mente è sintonia."


Come sapete io amo le storie hate-to-love e Lexi ed Eric mi hanno fatto impazzire. A differenza di altre storie, questi due protagonisti si fanno conoscere per le loro personalità individuali piuttosto che di coppia, perchè di coppia non si parla proprio per buona parte del romanzo!
Lexi è una ragazza determinata ad ottenere ciò che vuole, un po' viziatella e con la puzzà sotto il naso ma solo perchè ha avuto molti agi (se è nata ricca mica è colpa sua). Quando si complicano le cose però non si tira indietro dal dormire su un divano-letto mezzo scrauso o quando si deve accontentare di formaggio spray per cena o quando, non potendo cercare altrove, fa acquisti in un negozio dell'usato (e nonostante tutto riesce a fare anche degli ottimi acquisti). Lexi ha avuto nel corso del romanzo un'ottima evoluzione del suo personaggio: la conosciamo in veste multimiliardaria ma scopriamo in lei un'animo combattivo, che non si dà mai per vinto, con un cuore buono e sensibile.
Di Eric vi dico solo che è un detective intelligente, terribilmente sexy e sicuro di sè e che grazie a Lexi impara a pensare "fuori dai quadrati". I due insieme fanno scintille!
Altro punto a favore di "La verità è che non ti odio abbastanza" sono i personaggi secondari, che nella loro semplicità hanno saputo tenere testa a Lexi ed Eric: impossibile  infatti non voler bene a Nevis, Brianna e Lady Di!




Con uno scorrevole, fresco, divertente, Felicia ci fa vivere una commedia scoppiettante come ormai è nel suo stile. No, non smetterò mai di leggere e consigliarvi i romanzi di Felicia Kingsley! E sicuramente non mi perderò "Prima regola: non innamorarsi" in uscita il 1 giugno!

Punto di forza: coppia divertente, personaggi forti
Punto di debolezza: non ne ho trovati




Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.