Ultime recensioni

giovedì 30 agosto 2018

[Cover Reveal] La mia sfida sei tu, di Manuela Ricci

Buongiorno lettori,
oggi il blog partecipa al Cover Reveal di La mia sfida sei tu, quarto romanzo della serie The Bruins di Manuela Ricci.




Titolo: La mia sfida sei tu
Autore: Manuela Ricci
Editore: selfpublishing
Serie: The Bruins
Data di pubblicazione: 25 settembre 2018
Genere: Romance Sport Young Adult
Pagine: 375
Prezzo: 9,90 € (0,99 € ebook)


Quando i Segreti possono spezzare ogni cosa…
Gus Mayers è il Tight End dei The Bruins, per lui non è facile essere il gemello di Lex.
Ha vissuto gran parte della vita all'ombra del fratello, dei suoi eccessi, delle sue vittorie, quelle che a lui sono sfuggite di mano per un soffio. Non è mai stato quello da una ragazza e via come la maggior parte dei suoi compagni di squadra e quando ha provato a innamorarsi, lei era quella sbagliata, era quella che gli ha incasinato i pensieri e che non sarebbe mai stata sua. Non si è mai spinto oltre i limiti, ma ora la sua vita inizia ad andargli stretta, si sente soffocare, ma soprattutto non fa altro che pensare troppo a una persona in particolare, Bettany. La cheerleader più temibile della UCLA, dallo sguardo schivo, la lingua tagliente, quella che è stata capace con la sua cattiveria di distruggere l'esistenza di chi la circondava, ma adesso, sembra che sia la sua vita a cadere in pezzi. 
Intrappolata da un segreto che non riesce a rivelare a nessuno, si scontrerà più di una volta con Gus, deciso a saperne sempre di più, dopo l'incidente avvenuto negli spogliatoi del campo di football. Non lo incanteranno le sue bugie, lui vede in lei qualcosa che nessuno fino ad adesso ha mai capito, e lei per la prima volta inizierà a sentirsi vulnerabile come non lo è mai stata. Per Bettany, provare qualcosa dopo la menzogna nella quale è cresciuta, e che ora le sta strappando via l'anima, è diventato quasi impossibile. Ma Gus non è pronto ad arrendersi, per la prima volta, ha ben chiaro in mente cosa vuole, e farà di tutto per non farsi perdere la sua occasione. Per non perdere lei. Solo, che spesso i segreti sono fatti per non essere svelati, e se quello che invece nasconde Gus alla fine distruggesse entrambi? Se questa volta l'amore non bastasse per potersi salvare?



Estratto

«Bet?», mi paralizzo al suono del mio nome, a come la sua voce riesca a farmi vibrare, sento quel vuoto, l’umiliazione e la rabbia rotolarmi addosso.
«Che diamine vuoi Mayers?» mi volto in uno scatto incontrando il suo volto stanco.
«Ascoltami.» cerca di dire guardandosi attorno, ma non sono disposta ad ascoltarlo, non dopo essere sparito nel nulla.
«Non ha importanza. Non mi devi nulla, noi non siamo mai stati niente Mayers, giusto?» Ogni singola parola viene fuori incidendosi sulla lingua.
«Smettila e stammi a sentire!» Mi afferra per il braccio strattonandomi appena, serro gli occhi in una smorfia di dolore e quando li riapro, quelli di Gus sono inchiodati sul tessuto della maglia che si impregna di rosso. Mi trascina in mezzo alla calca con gli occhi spiritati che saettano da una parte all’altra del corridoio, non appena vede una porta aperta mi spinge dentro e la chiude alle sue spalle. L’aula è vuota, e mi trovo al centro della stanza con le braccia strette al corpo e il suo respiro che incalza alle mie spalle.
«Solleva la manica» ordina, la voce roca che mi precipita addosso inchiodandomi al suolo, non riesco a muovermi di un millimetro, il cuore inizia a martellare forte nel petto.
«Vattene Gus, quello che faccio non sono affari tuoi!» digrigno i denti con le mani serrate in due pugni.
«Non hai capito niente.» I suoi passi pesanti mi si avvicinano, la mano possente mi avvolge la vita e in uno scatto sono di fronte a lui, contro il suo petto ansante che sale e scende velocemente, come se avesse appena corso per un’intera partita.
«Tu, sei affar mio» rimarca con possesso ogni singola sillaba che sento tatuarsi sulla pelle, trattengo il respiro contro il suo sguardo che si assottiglia e mi entra dentro, come una tempesta pronta a scatenare l’inferno, ma non posso abbassare la guardia ora, non dopo che mi ha ferito.
«Non sono tua Mayers. Io non appartengo a nessuno!» Soffio contro la sua bocca carnosa che si schiude appena di fronte alla mia, e posso sentire il profumo di menta che mi solletica.
«Non sai cosa stai dicendo, sei solo incazzata adesso.» La sua stretta aumenta rubandomi tutto l’ossigeno di cui ho bisogno, e lo sento spogliarmi delle mie paure, dei miei pensieri, di quegli incubi che solo lui conosce e ho paura.


Manuela Ricci, classe 1984. Vive a Budoni, un paesino turistico situato sulla costa orientale della Sardegna. Da ragazza frequenta il liceo classico, ma la sua più grande passione resta la scrittura. Fin da adolescente non fa altro che riempire il suo portatile di storie, finché un giorno si imbatte su una piattaforma on line, Wattpad, dove poter far leggere le sue storie. Dopo un anno pubblica i suoi primi romanzi: UN AMORE PROIBITO, appartenenti ad una trilogia, di seguito arriva anche REVENGE che scala le classifiche dei Bestseller. Madre di un bambino di sette anni, non abbandona la sua passione, e divide le sue giornate per essere una madre e una moglie di giorno e una sognatrice che dà vita ai suoi personaggi di notte. Dopo LA MIA SCOMMESSA SEI TU e IL MIO SBAGLIO PIÙ BELLO SEI TU, torna nel mondo dei Romance Sport con LA MIA SFIDA SEI TU. Un’altra partita da giocare fra football e passione con la speranza di segnare il touchdown finale nei vostri cuori. La The Bruins Series vi aspetta.




Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.