giovedì 22 settembre 2016

[Review] Flawed. Gli imperfetti, di Cecelia Ahern

Buongiorno booklovers,
sono felicissima di parlarvi oggi di Flawed, il nuovissimo romanzo di Cecelia Ahern, edito da DeAgostini! Ho avuto il piacere di leggerlo in anteprima e me ne sono innamorata. Come sapete, amo i distopici, da Hunger Games a The Selection, passando per Firebird e Forever e non potevo resistere alla tentazione delle premesse di questo romanzo.

Flawed è il primo romanzo distopico YA dell'autrice, conosciuta da molti per i bestseller P.S. I love you e Scrivimi ancora. Se la sarà cavata anche con Flawed? Assolutamente si!




In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan è a capo della Gilda, uno speciale tribunale con il compito di condurre una spietata crociata contro l’immoralità. È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto, ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più, perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di soccorrere il pover’uomo e quel gesto si ripercuote su di lei con conseguenze drammatiche. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in tribunale davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un ragazzo misterioso e affascinante: l’unico amico su cui d’ora in poi Celestine potrà contare.


Celestine è una ragazza modello: ottimi voti a scuola, educata e rispettosa delle regole in famiglia e fuori, fidanzata con il bellissimo e perfetto Art, figlio del giudice Crevan, e da molti invidiata per la sua "perfezione" (anche dalla sorella Juniper).
La società in cui vive Celestine, reduce da una grave recessione, la cui colpa fu data ai politici dell'epoca, moralmente imperfetti, divide le persone in due gruppi: i Perfetti ed i Fallati. I Fallati sono coloro che, per un comportamento o una decisione errata, vengono giudicati colpevoli dalla Gilda, un tribunale speciale, di aver commesso crimini morali ai danni della società. La Gilda venne creata per punire proprio quei politici che, grazie ad una loro decisione errata, fecero crollare l'economia del paese. Con l'avanzare degli anni, sempre più persone vennero considerate moralmente imperfette, anche per crimini ben più leggeri.
Essere un Fallato significava diventare un cittadino di serie B: i Fallati non solo sono obbligati a portare una fascia rossa sul braccio con una F stampata sopra, ma viene loro marchiata a fuoco la pelle, un punto differente in base al crimine commesso (e se sono più crimini, più marchi). Non vengono rinchiusi in prigione o esiliati dalla società (a differenza di quanto accade in Forever, di Amy Engel, ad esempio), i Fallati continuano a vivere con la loro famiglia, ma ostracizzati e costretti a sottostare a diverse regole (ad esempio possono comprare solo gli alimenti a loro consentiti, sull'autobus hanno dei posti riservati, non possono esserci più di due Fallati vicini ma solo intervallati da un Perfetto, hanno un coprifuoco molto ristretto, ....). 


"Il punto su cui viene impressa la F, il simbolo del loro Fallimento, della loro imperfezione, dipende dal tipo di errore.
La tempia, in caso di decisione sbagliata.
La lingua, in caso di menzogna.
Il palmo della mano destra, in caso di furto ai danni della società.
Il petto, all'altezza del cuore, in caso di slealtà nei confronti della Gilda.
La pianta del piede destro, in caso di deviazione dalle regole imposte dalla società. "


Il giorno in cui la perfetta Celestine, sempre ligia alle regole, ha un atto di compassione verso un anziano Fallato, che le ricorda molto il suo adorato nonno, tutto il mondo le crolla addosso, le persone che conosce le voltano le spalle ed inizierà l'incubo peggiore della sua vita. Sarà così difficile sopravvivere nella società da Fallati? Art le sarà ancora accanto o le girerà le spalle come molte altre persone?



Da  amante dei distopici, non potevo non innamorarmi di Flawed. Una trama ricca di dettagli e di avvenimenti, una protagonista coraggiosa ed un "cattivo" veramente infimo.


FALLATO: difettoso, danneggiato, imperfetto, deturpato, guasto, malsano, fragile, carente, incompleto, invalido; (relativo a persona) che è incline alle debolezze.


In questo romanzo, più di altri, ci troviamo di fronte ad un evoluzione dell'essere della protagonista, una sua presa di coscienza non indifferente. Celestine, all'inizio perfetta in qualsiasi aspetto della sua vita, inizia a mettere in dubbio la società e le sue regole, si munisce di coraggio e decisione e combatte contro il sistema. Proprio come Katniss, di Hunger Games, lotta d'istinto, senza pensare alle conseguenze, e diviene a sua insaputa una paladina dei ribelli che lottano contro un sistema ingiusto.
Non avendo letto altri libri, ho riconosciuto la bravura dell'autrice nell'essere riuscita a farmi immedesimare nella protagonista. Non tanto nelle scelte che compie durante la storia, quanto nei suoi sentimenti, nelle umiliazioni e nelle violenze fisiche che subisce (e quando arriverete all'episodio della marchiatura capirete di cosa parlo). L'angoscia che prova Celestine diventa anche nostra e non puoi fare a meno di scorrere freneticamente le pagine, sperando di trovare quel punto dove emettere un sospiro di sollievo.

Uno young adult che si rispetti non può non trattare l'amore, ma in Flawed è tutto molto lieve e di sfondo. La protagonista è fidanzata con il figlio del cattivo per eccellenza, che naturalmente, dopo lo scandalo, vieta a loro incontri e sguardi. Quindi potete capire che il sexy Art dopo un po' sparisce dalle nostre pagine, ci viene dipinto come un egoista ma chissà, forse ci nasconde qualcosa.
Quando Celestine rimane rinchiusa in prigione per qualche giorno, prima del processo, conosce un suo coetaneo, nella sua stessa situazione, Carrick. Lo scambio di sguardi con lui dirà molto più delle parole. Possiamo dire che per il romanticismo dobbiamo attendere il prossimo libro, perchè in questo ce n'è proprio un briciolo, ma le emozioni ed i sentimenti non mancano.


Ringrazio la DeAgostini per avermi dato la possibilità di leggerlo in anteprima

Lo stile di Cecelia Ahern è semplice e leggero, Flawed viene letto tutto d'un fiato ed è uno dei migliori distopici che io abbia mai letto. Consigliato a chi crede ancora che bisogna essere perfetti per poter vivere una vita felice e semplice.



DATI TECNICI

Titolo: Flawed: Gli imperfetti
Autore: Cecelia Ahern
Casa Editrice: De Agostini
Pagine: 378
Data di pubblicazione: 13 settembre 2016
Prezzo: € 14,90 (€ 6,99 ebook)
Link Amazon: http://amzn.to/2kdxYRz

Serie:
1. Flawed. Gli imperfetti
2.  .... coming soon... 






Ti potrebbero interessare:

Nessun commento:

Posta un commento

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...