venerdì 17 giugno 2016

[Blogtour] Infelici e Scontenti, di Alice Chimera

Buongiorno booklovers,
oggi sul blog approda la seconda tappa del blogtour che vi farà scoprire Infelici e Scontenti, di Alice Chimera e edito Les Flaneurs.


Infelici e Scontenti è una raccolta di sette racconti ispirati ad un presunto seguito tragico dei lungometraggi Disney, quello che il vecchio Walt non vorrebbe farci sapere. Ad ogni racconto corrispondono alcune note dedicate alla principessa protagonista e alle origini del suo personaggio.




In questa tappa vi parlerò della fiaba de La Sirenetta, dalla favola originale, passando per le diverse trasposizioni cinematografiche e no, per infine scoprire cosa Alice Chimera ci racconterà nel suo Infelice e Scontenti!

La favola originale, dello scrittore danese Hans Christian Andersen, ci racconta che la Sirenetta vive in fondo al maaar in fondo al maaar... (in tono assolutamente disneyano) con suo padre, il Re del Mare, rimasto ormai vedovo, e cinque sorelle maggiori. A quindici anni, come da tradizione, le viene concesso di nuotare fino alla superficie, ed è così che si innamora di un bellissimo principe. Fortuna vuole che la nave su cui navigava viene travolta da una terribile tempesta e Sirenetta lo riesce a salvare e portare in salvo. Peccato che il principe, in incoscienza, non ha modo di vederla nè di riconoscerla.
La Sirenetta passa giorni tristi e pieni di angoscia, desiderando di avere un'anima e una vita come gli esseri umani; il suo destino di sirena, come raccontano le mitologie, è quello di dissolversi in schiuma marina e, quindi, non venire più a contatto con il principe.

Decide quindi di recarsi dalla Strega del Mare, che le propone uno scambio: in cambio della sua voce, la Sirenetta riceverà una pozione che le consentirà di avere le gambe, e quindi la possibilità di incontrare gli umani. La Sirenetta entusiasta accetta subito lo scambio, peccato che la Strega del Mare non è stata totalmente onesta: la voce le verrà presa con l'uso della forza, tagliandole la lingua, mentre il dono delle gambe non è proprio una passeggiata, camminare causerà alla Sirenetta un dolore lancinante e non potrà più tornare ad essere una sirena e rivedere la sua famiglia.
L'unico spiraglio di luce lo vede nell'amore del principe: se lui si innamorerà di lei e la sposerà, la Sirenetta otterrà un'anima, ma se, invece, il principe sposerà un'altra, il giorno dopo le nozze la Sirenetta morirà di crepacuore trasformandosi in schiuma di mare.




La Sirenetta bevendo la pozione, incontra finalmente il principe, attratto dalla bellezza e dalla grazia della fanciulla, ma essa non può parlare e l'affetto del principe per lei non si trasforma in vero amore e sposerà infine un'altra fanciulla.
La Sirenetta, disperata, chiede aiuto alle sorelle, che, in cambio dei loro capelli, riceveranno un pugnale magico dalla Strega del Mare. Se la Sirenetta con quel pugnale ucciderà il principe e bagnerà i propri piedi col suo sangue prima del sorgere del sole, potrà sopravvivere e tornare ad essere una sirena. La Sirenetta, innamorata ancora del principe, si rifiuta ed al sorgere del sole si lancia in mare, dissolvendosi in schiuma.

La sua bontà viene però premiata; anziché morire, la Sirenetta diventa una figlia dell'aria, un essere invisibile, con la promessa di ottenere un'anima e volare in Paradiso dopo 300 anni di buone azioni.



Diverse, nel corso degli anni sono state le trasposizioni cinematografiche e letterarie della favola de La Sirenetta, di Andersen. La più famosa è naturalmente La Sirenetta della Disney, del 1989, a cui seguirono, sempre della Disney, La sirenetta II - Ritorno agli abissi (2000), concentrato sulla vita di Melody, figlia di Ariel e Eric, ed il prequel La sirenetta: Quando tutto ebbe inizio (2008). 


In chiave moderna è la trasposizione della favola nel romanzo di Carolyn Turgeon Mermaid - A Twist on the Classic Tale, ancora inedito in Italia. Il libro racconta la storia di Lenia, una sirena che, come nella favola originale, salva un uomo di nome Christoper durante un naufragio. Lei lo porterà fino a riva, lasciandolo alle amorevoli cure di Margrethe, una principessa che soggiorna in un convento. I due si innamoreranno fino a quando Margrethe non scopre che Christopher è il principe del regno con cui suo padre sta mettendo in atto una guerra. Nel frattempo, negli abissi, Lenia soffre perché anche è innamorata del principe. Decide così di fare un patto con la strega del mare: in cambio della sua voce la strega le donerà la forma umana.

In Giappone La Sirenetta è una fiaba molto popolare, tanto da aver ispirato molti autori di anime (ad esempio La Sirenetta, la più bella favola di Andersen, del 1975, il più fedele tra gli anime prodotti, Una sirenetta tra noi, del 1970, e Una sirenetta innamorata, del 1991) oppure, tra i più recenti manga, troviamo Mermaid Melody - Principesse sirene del 2002, il cui anime ha riscosso molto successo in Italia tra il 2007 e il 2008.



Per il futuro, sono già in cantiere due progetti. La Disney vuole fare un live-action su La Sirenetta, anche se è ancora tutto un'idea, mentre Universal e Working Title procedono con il loro film, che vedrà Rebecca Thomas dirigere uno script di Richard Curtis con protagonista Chloe Grace Moretz.

Sono molto curiosa di conoscere i protagonisti del live action, e voi? ^-^

Arriviamo quindi al libro Infelici e Scontenti, di Alice Chimera. Il racconto dedicato a La Sirenetta è raccontato da una nonna alla nipote. Ariel dopo il matrimonio fa ritorno al regno dove conoscerà il padre di Eric. La sua vera natura rimarrà un segreto tra la coppia, i servitori fidati e il suocero.
La vita sembra normale ma qualcosa manca: un figlio. Ed è proprio in quel momento che Ariel scopre di non essere umana, ma una sirena con le gambe.


Eccovi qualche estratto, spero vi incuriosiscano un po' =)


“Mia cara, dal mare sei venuta e un giorno al mare tornerai. Il mio non è un malaugurio, ma solo un monito. Serba in te la memoria di ciò che eri e ricorda che, anche con due gambe, rimani sempre una Sirena del mare. Vivi, ama gli umani se lo desideri, io non voglio far altro che vederti felice; ricordati del tuo popolo, insegna agli uomini ad amare e a rispettare le nostre acque. Veglia su di noi dalla terra, perché un giorno, spero per te il più lontano, tornerai a noi”.


“Ariel, bambina mia, gli umani ci stanno uccidendo” le disse lui con voce tremante e aggiunse: “Strappano i figli dalle madri, ci stanno decimando con la convinzione che sia loro diritto farlo”.


“Ariel, se potessi donarti ogni gioiello dei sette mari, te li consegnerei con queste mie stanche mani, ma persino la mia magia ha un limite” spiegò re Tritone. “Andare contro ciò che la natura ci ha dato non è in mio potere, non posso combattere contro l’ordine delle cose. Ho fatto ciò che mi era possibile per farti seguire il tuo cuore, ma devi capire che ci sono cose che non possono essere estirpate dalla semplice parola voglio…”.


Ed eccoci quindi alla descrizione delle tappe di questo Blogtour:
13 giugno - Biancaneve e i Sette Nani @ I libri il mio passato il mio presente il mio futuro
17 giugno - La Sirenetta @ Sweety Reviews
20 giugno - La Bella e la Bestia @ The Ink Spell
24 giugno - Cenerentola @ Libri e Librai
27 giugno - Aladdin @ Hook a book
1 luglio - La Bella Addormentata @ L’universo dei Libri
4 luglio - Alice nel Paese delle Meraviglie @ Il bianco e il nero Emozioni di una musa
8 luglio - Intervista all’autrice @ Walk in Wonderland
11 luglio - Recensione romanzo @ Atelier di una Lettrice Compulsiva
15 luglio - Estrazione finale giveaway sul sito dell'autrice Alice Chimera



Pochissime regole per avere la possibilità di portarvi a casa una copia cartacea del libro:

  • Essere lettori fissi di tutti i blog partecipanti
  • Iscriversi al gruppo facebook dell’autrice
  • Cliccare “Mi piace” alla pagina Facebook della CE Les Flaneurs
  • Commentare tutte le tappe del blogtour
  • Lasciare la vostra mail nei commenti delle tappe
QUI potete trovare l'evento su Facebook, per non perdervi neanche una tappa!


Spero che la mia tappa vi abbia incuriosito a scoprire il libro di Alice Chimera ed in bocca al lupo a tutti i partecipanti al giveaway.









9 commenti:

  1. Bellissima, mi ha sempre affascinata la fiaba della Sirenetta e poi successivamente con Ariel, partecipo ricondivido l'evento e lascio la mia email antonella.diaferio22@gmail.com grazie per l'opportunità.

    RispondiElimina
  2. Insieme a Cenerentola, la vera storia della Sirenetta è quella che ricordo meglio dalle superiori - quando al primo anno avevamo un libro di critica letteraria da studiare sugli intrecci delle storie.
    Credo che sia la più triste in assoluto, mi si è stretto lo stomaco nel rileggerla anche adesso ma allo stesso tempo sono curiosa di sapere cosa Alice abbia riservato ad Ariel.
    La mia email è lonely_dreamer@hotmail.it e su Facebook seguo e sono iscritta come Alice Biolcati.

    RispondiElimina
  3. Conoscevo la versione originale della sirenette e, nonostante un non-proprio-lieto-fine, credo di preferirla alla versione disney. Credo che sia davvero un bel gesto da part di Ariel decidere di risparmiare il principe, anche se non lo meritava XD
    Mermaid Melody lo guardavo spesso e mi piaceva molto! Ricordo ancora la sigla XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ps ho fatto tutto :3 su facebook sono Lydia Giusy Stark!
      divoratoridilibri@outlook.it

      Elimina
  4. La versione originale della sirenetta la ricordo, è molto triste...forse è per questo che mi piace tanto! Belli gli estratti, soprattutto il primo :)
    La mia email è scottodicarloanna@hotmail.it e su Facebook seguo e sono iscritta come Anna Scotto.

    RispondiElimina
  5. adoro la sirenetta (ammetto di avere il poster nell armadio residuo dell infanzia XD) conoscevo la storia originale triste ma bella :)

    mallory

    RispondiElimina
  6. Ho letto questo racconto con molto entusiasmo: ho sempre amato Ariel (versione Disney, chiaramente), ma non ricordo di aver letto la storia originale.
    So solo che di tutto il libro di Alice Chimera questo è stato il racconto che più mi ha lasciato l'amaro in bocca: mi ha colpito, immensamente.

    RispondiElimina
  7. Bella tappa....E interessanti gli estratti ^.^

    RispondiElimina
  8. Bella tappa....E interessanti gli estratti ^.^

    RispondiElimina

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...