mercoledì 1 giugno 2016

[CS] NOTHING IS REAL - Quando i Beatles incontrarono l’Oriente

Lush presenta al Mao (Museo di Arte Orientale) di Torino un suggestivo percorso olfattivo in occasione della mostra “Nothing is Real. Quando i Beatles incontrarono l’Oriente”: l’arte del profumo incontra il misticismo orientale e la cultura pop.
Dopo la Tate Britain di Londra e la Galleria Civica d’Arte Moderna e Contemporanea di Torino, Gorilla Perfume torna a collaborare con il mondo dell’arte al Museo di Arte Orientale di Torino

Per l’intera durata della mostra, dal 1 giugno al 2 ottobre, le undici sale negli spazi del MAO saranno avvolte da un seducente percorso olfattivo creato con le fragranze Gorilla Perfume, la raffinata e ricercata collezione di profumi Lush che si pone l’obiettivo di divenire arte per il naso così come la musica è arte per l’orecchio.
Un’esperienza avvolgente che stimolerà i sensi e permetterà ai visitatori di immergersi nel mondo orientale e di sentire, attraverso la diffusione di fragranze seducenti e inebrianti, il richiamo del misticismo che spinse i Beatles a intraprendere un viaggio in India alla scoperta del lato metafisico e spirituale dell’Oriente.



L’arte della profumeria Lush si fonde alla cultura pop e psichedelica e al misticismo orientale grazie a un originale percorso multisensoriale all’interno di Nothing is Real. Le fresche note floreali del frangipani e del gelsomino del profumo Sikkim Girls e le profonde e inebrianti note legnose del sandalo della fragranza Smugglers Soul avvolgeranno i sensi dei visitatori, proiettandoli nell’atmosfera dell’Oriente degli anni ’60 che incuriosì i Beatles. Tante le connessioni tra le fragranze diffuse in mostra e il viaggio di fuga e scoperta dell’iconico quartetto britannico.




La prima collezione dei Gorilla Perfume è stata presentata da Lush nel 2012 e da allora ha visto nascere ogni anno nuove e originali fragranze. Create da due nasi d’eccezione, i mastri profumieri Mark Constantine, uno dei cinque fondatori Lush, e il figlio Simon, le collezioni Gorilla Perfume traggono ispirazione dalla poesia, dall’arte e dalla musica e proprio come album musicali sono suddivise in volumi.

A testimoniare la profonda connessione tra l’arte del profumo e il mondo della musica, proprio la fragranza Sikkim Girls, che non si limiterà ad essere tra i protagonisti del percorso olfattivo della mostra Nothing Is Real. Il seducente profumo è stato infatti creato dalla compositrice indiana Sheema Mukherjee, celebre artista del sitar, lo strumento della musica classica indiana che lo stesso George Harrison imparò a suonare durante il viaggio in India raccontato dalla mostra. Il 27 luglio alle ore 21 gli spazi del MAO ospiteranno un’esclusiva performance acustica dell’artista indiana, un originale Scented Concert che alternerà le dolci note musicali del sitar alle affascinanti note olfattive del profumo Sikkim Girls. Una serata che avvolgerà i sensi e trasporterà i visitatori nel mondo indiano più vero e profondo. Per rendere omaggio al viaggio spirituale dei quattro “scarafaggi“, Sheema Mukherjee proporrà anche la celebre cover di Hard Days and Night dei Beatles, rivisitata in chiave mistica e suonata con il sitar, versione tanto popolare da divenire la colonna sonora di uno dei trattamenti delle Lush Spa nel mondo.

La collaborazione tra MAO e Lush proseguirà inoltre attraverso l’organizzazione, lungo la durata della mostra, di una serie di originali appuntamenti volti a indagare il mondo orientale attraverso i profumi, stimolando la commistione tra misticismo e cultura pop attraverso tutti i sensi.
Il 19 luglio alle ore 18 il primo appuntamento Play with FUN!, un workshop interattivo che porterà i visitatori a ricreare gli strumenti musicali dei Beatles utilizzando il gioco da doccia modellabile FUN di Lush. Il prodotto FUN è strettamente connesso al mondo orientale, in particolare al Giappone, dal momento che una percentuale dei proventi derivati dalla vendita viene devoluta al FunD, un fondo nato per supportare i bambini di Fukhushima.
Il 15 settembre alle ore 18 il secondo appuntamento Perfume & Tea Tasting, un percorso di degustazione volto a trovare connessioni tra il mondo delle inebrianti fragranze dei profumi Gorilla Perfume e una selezione di miscele e tè indiani. 
Il ciclo di appuntamenti multisensoriali si chiuderà il 20 settembre alle ore 18 con l’ultimo esclusivo appuntamento di Scented Yoga Session, un percorso di meditazione e rinascita olfattiva che unirà la disciplina orientale dello Yoga alle fragranze Gorilla Perfume.


APPUNTAMENTI
Dal 1 giugno al 2 ottobre | percorso olfattivo occasione della mostra Nothing is Real. Quando i Beatles incontrarono l’Oriente | Museo d’Arte Orientale | via San Domenico 11 Torino | da martedì a domenica | ore 11.00 – 19.00
Mercoledì 13 luglio | ore 18.00 | workshop interattivo Play with FUN! | Museo d’Arte Orientale | via San Domenico 11 Torino
mercoledì 27 luglio | ore 21.00 | Scented Concert di Sheema Mukherjee - la musica incontra l’olfatto nella live performance dell’artista indiana | Museo d’Arte Orientale | via San Domenico 11 Torino
giovedì 15 settembre | ore 18.00 | Perfume & Tea Tasting - percorso di degustazione di tè indiani associati alle note dei profumi Gorilla Perfume | Museo d’Arte Orientale | via San Domenico 11 Torino
martedì 20 settembre | ore 18.00 | Scented Yoga Session - percorso di meditazione e rinascita olfattiva | Museo d’Arte Orientale | via San Domenico 11 Torino







Ti potrebbero interessare:


2 commenti:

Mi fa sempre piacere sapere che siete passati di qui, con un piccolo commento o un semplice saluto.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...